Ciao a tutte..mi presento mi chiamo anna rita e, da come potete capire dal titolo del mio blog, amo

Lettori fissi

lunedì 21 gennaio 2013

°°° la mia passione: DANZE CARAIBICHE!!! °°°

E oraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa......si bailaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!

Voglio parlarvi adesso di un'altra mia passione..anzi direi la più grande...ovvero la danza caraibica!!!!

Nella palestra che vi ho citato prima, uno dei corsi che maggiormente seguo è appunto quello di danze caraibiche meglio conosciute come balli cubani...ma entriamoci dentro..
Siamo un bel gruppetto, ci piace ballare, divertirci e nel nostro caso siamo diventati anche molto amici.
Seguiamo ogni settimana le serate appunto caraibiche perchè è un ambiente sano, pulito, ci si diverte tanto e si fa tanta amicizia.
Il corso prevede l'insegnamento del MERENGUE : ballo di coppia molto ritmato e divertente, BACHATA : ballo di coppia lento e moooolto sensuale, SALSA: ballo di coppia pieno di figure cubane e molto emozionante REGGAETON  ballo da eseguire da soli molto ritmato, CONGA: ballo da eseguire da soli che sarebbe la danza folcloristica proprio dei cubani e infine RUEDA DE CASINO che è un ballo fatto in cerchio eseguito da figure di salsa cubana.

Il ballo non solo aiuta fisicamente perchè si dimagrisce e si allenano tutti i muscoli del corpo ma fa bene anche alla mente perchè ci si diverte talmente tanto che aiuta a togliere tutti i pensieri negativi dalla testa.

Ma ora entro un pò più nello specifico:

LA SALSA:


Su luogo e data di origine non ci sono dubbi: la salsa è nata a Cuba agli inizi del 1900. Deriva dal Son, ma recepisce elementi importanti da altri balli, quali bolero, merengue, guaracha, conga, cumbia, rumba. Rispetto al Son accelera il ritmo pur mantenendo la funzione di danza di corteggiamento.
Il ritmo sincopato è presente fin dalle origini; mentre col passare degli anni è aumentata l'accelerazione dello stesso e sono state inserite decine di figure recepite da altre danze. Oltre i normali strumenti di percussione utilizzati per altri balli caraibici, negli ultimi tempi, sono intervenuti, moderni strumenti quali chitarre elettriche, batterie e pianole.

La salsa cubana è quindi una danza storicamente consolidata: è denominata caraibico perchè riconducibile alle tradizioni musicali di molti paesi del Centro e del Sud America. Ma le costruzioni stilistiche che oggi interessano tale danza derivano da vari paesi e da varie culture, USA in testa. Proprio per questo motivo, è più acceso e più attuale che mai il dibattito circa la necessità di sottrarla alle manie di contaminazione.
C' è chi la vorrebbe riportare alla spontaneità e alla improvvisazione delle origini. C'è chi sostiene che così facendo, la salsa cubana si ridurrebbe ad essere un prodotto del folklore caraibico, sia pure significativo, ma senza respiro internazionale.

Sul significato del termine salsa c'è poco da dire o da inventarsi. Nella lingua spagnola tale termine, che è di genere femminile, ha lo stesso significato culinario che ha nella nostra lingua: intruglio . Alcuni dicono che è legittimo associarle il termine "piccante", proprio nel rispetto dello spirito del ballo stesso,che vuole rimanere unico.
Esso rappresenta la miscela più esplosiva che si potesse creare dei tanti significativi elementi  latino-americani e caraibico in fatto di musiche e di figure coreografiche. Pertanto, la parola e il concetto, non possono che associarsi alla connotazione di un insieme di ingredienti forti, il cui sapore lascia traccia.

IL MERENGUE:
La musica Merengue trova le sue origini nella colonizzazione delle isole caraibiche nel XVIII secolo. Tuttavia, questo genere musicale non giocò un ruolo importante fino ai primi anni '60. Da quel momento in poi il Merengue ha assunto il carattere di danza nazionale della Repubblica Dominicana. Da allora hanno luogo, almeno una volta all'anno, degli sfrenati Festival di Merengue anche nei paesi vicini Puerto Rico e Haiti e addirittura a
Miami e nel Venezuela.
Gli strumenti tradizionali, usati originariamente per suonare il Merengue, erano Congas, Guiras e più tardi anche l'Akkordeon ma con l'andare del tempo si sono aggiunti strumenti moderni.
Le canzoni che fanno parte del genere Merengue sono per lo più canzoni d'amore che trattano il tema della nostalgia, della passione, delle delusioni d'amore ma non mancano riferimenti alla quotidianità e ai problemi socio-politici trattati in modo ironico. Il Merengue appartiene alla famiglia dei balli di coppia e caratteristico di questo stile che si balla in un tempo di 2/4 è un particolare movimento di bacino ad ogni passo. La componente sensuale è data dal modo di ballare corpo a corpo dei ballerini che non si staccano mai anche se in una variante, chiamata Merengue di figura, i ballerini si staccano ma si tengono sempre le mani. 

LA BACHATA:

La Bachata, come il Merengue, si sviluppo' nei primi anni '60. All'inizio per "Bachatas" si intendevano delle feste in cui predominava l'uso di chitarre e bongo che servivano per scandire il tempo e dove si ballava prevalentemente il bolero ma in versione più ritmica (bolero caraibico). Il nome si riferiva quindi, più che a un tipo di musica, ad un particolare ambiente sociale il cui divertimento era fatto di musica, ballo, corteggiamento e rum. I testi delle canzoni raccontavano soprattutto di delusioni d'amore e delle fatiche del vivere quotidiano. Negli anni '70 e '80 la Bachata era disprezzata perchè considerata volgare e veniva associata alla povertà, alla criminalità e alla prostituzione. A differenza della Salsa e del Merengue questo ballo ha cominciato ad avere un grande successo solo nel 1990 e negli iltimi anni ha guadagnato sempre maggiore popolarità. Il ballo si articola in 4 tempi: ne esistono diverse variazioni ma normalmente si balla stretti e con un sensualissimo movimento del bacino.

IL REGGAETON:

Il reggaeton miscela musica giamaicana con influenze del reggae e del dancehall, con ritmi dell'America Latina come la bomba e la plena, ed ha sonorità tipiche della musica hip hop. La musica è combinata inoltre con il rapping in lingua spagnola. Il reggaeton ha avuto il merito di dare ai giovani ispano-americani, a partire da Porto Rico e Panamá, un genere musicale da considerare proprio a tutti gli effetti. Le influenze di questo genere si sono diffuse alle più ampie comunità latino-americane degli Stati Uniti così come al pubblico del Centro e Sud America.
Sebbene questo genere subisca le influenze di generi come l'hip hop e la dancehall giamaicana, sarebbe sbagliato definire il reggaeton come la versione "latina" di questi generi; il reggaeton ha un suo specifico beat ed un suo peculiare ritmo, considerando che il Latin rap è semplicemente hip hop registrato da artisti con ascendenze latinoamericane. Il ritmo tipico del reggaeton viene individuato con il termine "Dem Bow", derivato dal titolo di una canzone dancehall giamaicana che rese popolare questo tipo di ritmo nei primi anni '90.
Considerando un tempo di 4/4, la base ritmica di una battuta tipica del Reggaeton è composta da un colpo di cassa che dura una semiminima puntata, un colpo di rullante della durata di una croma, un colpo di cassa di una semiminima e un colpo di rullante anch'esso di una semiminima. Nella quasi totalità delle registrazioni reggaeton, la cassa presenta pochi bassi rispetto ad altri generi elettronici, con un picco invece sulle frequenze medio-alte che ne accentua l'effetto di spicco nel mix audio.


LA CONGA:

La Conga è una danza cubana praticata dagli schiavi africani costretti a lavorare nelle piantagioni di canna da zucchero. Come al solito il ballo era performato da persone succube di prevaricazione per dimostrare ribellione, o anche momenti di allegria a dispetto della vita grama che si abbatteva su di esse.
A seguito delle immigrazioni verso gli Stati Uniti, la Conga si propagò velocemente nel continente americano, e raggiunse il massimo della popolarità intorno agli anni ’30 con l’apertura del Conga Nightclub a New York. Nel ’39 Desi Arnaz la portò di nuovo agli onori delle sale da ballo. Verso la metà degli anni ’30 la Conga imperversò anche nei locali parigini.
Il ballo generalmente si performa in una fila; ognuno tiene le mani sui fianchi della persona che lo precede. Cominciando con il piede sinistro si fanno tre passi e al quarto si tira un calcetto laterale o si fa una battutina. Poi si ricomincia con il piede destro e si ripetono gli stessi movimenti.
La Conga può essere ballata anche in coppia, con i ballerini uno di fronte all’altra che procedono in direzioni opposte. La coppia può eseguire la danza con scambio di mani o in maniera separata, oppure combinando i due stili in maniera alternata.

RUEDA DE CASINO:


La rueda de casino è una particolare versione della salsa cubana, ballata da più coppie che si dispongono a formare un grande cerchio, e dove le figure (movimenti combinati) vengono "chiamate" da uno dei ballerini (di solito il più esperto) che ha la funzione di capo rueda (detto anche "madre" o "cantante").
In generale, la rueda è più scanzonata e meno tecnica del ballo in coppia singola: molte figure sono infatti sberleffi, prese in giro, allusioni sessuali, finte punizioni e amenità varie, realizzate tra le risate generali di tutti i ballerini.
La caratteristica principale della rueda è di cambiare continuamente partner durante il brano: le coppie si smembrano e si riformano in continuazione, dando in tal modo la possibilità di far ballare tutti gli uomini con tutte le donne.
Si pensa che l'usanza di dare nomi alle diverse figure della salsa cubana, nasca proprio dall'esigenza di poter indicare a tutti i ballerini della rueda la stessa figura.

Anche in questo caso a voi le foto:

Lui è Raffaele Iorio il nostro maestro nonchè il mio fidanzato ahahahhahha:
 Locandina pubblicitaria Baila Caliente...nome del nostro gruppo: 
Il fantastico gruppo di Baila Caliente:






Ballate ballate ballate ballate ballate.......un beso!!!!




26 commenti:

  1. Wow li faccio anch'io questi balli, anche galà e gare..la mia passione e la tua..complimenti

    RispondiElimina
  2. Concordo pienamente con il fatto che il ballo aiuti a scaricare lo stress,personalmente arrivo in sala stressatissimo e ne esco calmo e rilassato, il corso di ballo per me è un vero toccasana! Luigi Ferraro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) grazie luigi...a venerdiiiiiiiii ahahhahha sei felice?ahahhahahah

      Elimina
  3. quanto mi piace ballare *_* per ora sto facendo solo zumba però...dovrei convincere il mio ragazzo ad iscriverci a scuola di danza ^_^

    RispondiElimina
  4. mi piacciono molto i balli caraibici, quando non avevo le bambine andavo a scuola di ballo e mi divertivo un mondo!

    RispondiElimina
  5. questi balli sono bellissimi , scarichi tutto lo stess e poi ti diverti! li amo

    RispondiElimina
  6. Adoro la musica latina!!! Carino il tuo boy...

    RispondiElimina
  7. complimenti ottimo post amo anch'io balare prima o poi anch'io voglio imparare questi meravigliosi balli.

    RispondiElimina
  8. Ragazzi passiamo dalle parole ai fatti!!!!!non esitate a venire a provare gratuitamente,c'é un mondo calorosissimo che vi aspetta!!!!!RaffaeleIorio

    RispondiElimina
  9. wOW bravissim,quando avevo tempo li facevo anch'io queste danze...

    RispondiElimina
  10. amo la musica,,amo ballare,,,ma questi sono i balli che preferisco...ho ancora tanto ma tantoooooooo da imparare...Maria...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nn preoccuparti Maria ke la passione x qualcosa da grandi risultati!

      Elimina
  11. Ballare fa bene allo spirito! :)

    RispondiElimina
  12. anche io amo ballare e la stessa passione ce la mia figlia che ha 8 anni e balla gia da 4

    RispondiElimina
  13. marcomaradona: Come molte avventure, anche questa è iniziate per caso e quasi per gioco!! Con mia moglie (giraffina88) decidemmo di seguire un corso di ballo per passare del tempo insieme dopo il lavoro e per poterci integrare nella nuova realtà di San Nicola la Strada ( sposati e trasferiti da 8 mesi ). Trovammo 2 palestre dove potevamo seguire corsi di balli caraibici. Una sera facemmo un sopralluogo in entrambe ma, nella palestra New Ares, fummo "travolti" dalla passione e dalla gioia che un ragazzo/uomo di nome Raffaele esprimeva nel parlare dei balli caraibici; decidemmo di effettuare una serata di prova e la prima impressione fu confermata da come quel "maestro" muoveva il suo corpo a ritmo di musica ( o come dice lo stesso camminare sulla musica ). Insieme a lui abbiamo trovato AMICI veri con i quali condividiamo non solo le serate in palestra ma anche serate di divertimento in locali dove mettiamo in mostra quello che abbiamo imparato fino ad ora e che prima non credevo fosse alla mia portata!! Vi starete chiedendo da quanto frequento il corso?? Sono solo 4 mesi e vi posso assicurare che non saprei farne a meno!! Vi consiglio di provare! Un grazie speciale a Raffaele che con molta pazienza e dedizione mette a nostra disposizione tutto il SUO "SAPERE" di ballerino!! Marco&Raffy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. graziiiiiieeeeeeeeeeeee bellissime parole :) un bacione fortissimo :)

      Elimina
  14. siete bravissimi e fate venire la voglia di imparare a ballare

    RispondiElimina
  15. beh grazie ad un'amicizia nata sui banchi dell'università..e ritrovata dietro il bancone di lavoro...ho iniziato questa nuova esperienza..1pò x gioco...1pò x non perdere i contatti con la mia amica ritrovata....e a distanza di 4 mesi mi ritrovo non + con una sola amica....ma le amicizie si sono moltiplicate...come le risate..le emozioni...e perchè no... anche le classiche figure...!;-)..vi voglio bene ragazzi e un grazie particolare al maestro!vvb

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho capito chi sei dalle belle parole..un bacione michelangela :)

      Elimina
  16. che bello, chissà quanto divertimento!!!

    RispondiElimina
  17. Sono delle persone splendide, sempre disponibili, cordiali e con il sorriso. Bravissimi ballerini entrambi, appena potrò riprendere sarò felice di poter venire a lezione qualche volta. Un abbraccio grande a tutti e due
    Vale

    RispondiElimina